L’adsl Vodafone può funzionare solo con un router proprietario

E’ ufficiale (almeno così mi dice un operatore Vodafone): con l’adsl domestica Vodafone si può usare solo ed esclusivamente il router proprietario Vodafone (cosiddetta Vodafone Station, che poi è un router Huawei rimarcato). Non è tecnicamente possibile usare un altro router se non quello che viene consegnato.

Se si rompe quello non se ne può mettere un altro in sostituzione, ne devono proprio mandare un altro loro, coi loro tempi. Ad esempio tramite corriere in fase pre-natalizia. Oppure devono vedere se qualche negozio ce l’ha disponibile. O meglio, qualche negozio che pensano ce l’abbia disponbile. Non ne sono sicuri. Non sono sicuri neanche degli orari di apertura. Non sanno neanche dove stanno i negozi, non hanno una mappa google o simile consultabile. Il massimo è dargli qualche cap di riferimento.

Ma davvero, ma chi me l’ha fatto fare.

Come misurare l’impatto dei social media usati dalle istituzioni?

Ovviamente non si parla di istituzioni italiane, ma di quelle britanniche.

Ecco l’adattamento di alcuni brani dell’articolo:

Domandarsi se usare o meno i social media è come domandarsi se leggere i giornali o no, come se ci fosse davvero una decisione da prendere sul farlo.

Proviamo a spiegare cosa facciamo e perché lo facciamo in un certo modo.  Dobbiamo accettare la presenza di opinioni diverse.  Dobbiamo capire i motivi delle critiche e accettare il fatto che possiamo coinvolgere ma non sempre persuadere.  Nulla di tutto ciò può essere condensato in un grafico con le quantità di tweet mandati in una settimana.

Anche quando c’è disaccordo sulle decisioni prese, essere visibili e dialogare favorisce la fiducia nelle nostre capacità, se non altro in quella di sostenere una conversazione.

La gran parte del pubblico ha il senso della correttezza.  Potranno essere in disaccordo ma ti rispettano per esserti esposto in prima persona.

C’è ancora molto da fare per dimostrare in modo concreto i benefici dell’uso dei social media, anche se questi benefici non potranno essere essere misurati con le metriche tradizionali.

Riecco gli “esperti”

Più di tre anni fa pubblicai un post a proposito del sito della catena di negozi Expert.  Sono tornato sul sito di Expert per cercare i prezzi di un tablet.  Il sito è esattamente identico a tre anni fa, e gli stessi esperti sono evidentemente ancora all’opera.

Schermata di errore del sito expert-italia.it

Convoluzione informazionale a cinque sponde

Ritaglio scannerizzato (1), convertito in pdf (2), visualizzato sullo schermo di uno smartphone (3) per farne uno screen capture (4) da incorporare in un messaggio su twitter (5).

Be’, complimenti (indipendentemente dal valore politico dell’iniziativa che mi sembra anche buono).  Pensavo di essere arzigogolato io che preparo la grafica con un editor bitmap (Gimp) per poi importarla in un editor vettoriale (Inkscape) che mi permette di salvare in formato pdf, ma c’è chi mi batte.

Ricopiare quel testo su un qualsiasi sito web o blog che sia e poi twittare il link sarebbe stato troppo lungo o complicato?  Almeno si sarebbe letto meglio.